Fassone: “Non c’è una emergenza allenatore”

C’è sicuramente da lavorare in casa Inter. La pensa allo stesso modo anche il direttore generale della società nerazzurra Marco Fassone, intervenuto ai microfoni della Domenica Sportiva per parlare dell’atmosfera che si respira ad Appiano Gentile.

Contro il Parma c’è da salvare solamente la ripresa giocata da Handanovic e compagni: “Non è necesario cercare alibi o scuse per la partita contro il Parma, anche se nel secondo tempo la squadra si è espressa bene e potevamo anche pareggiare. Sino a questo momento il bilancio dice che stiamo andando bene in Europa League mentre c’è qualche ombra di troppo in campionato“.

Secondo Fassone la squadra favorita per il terzo posto deve essere considerata la Lazio: “Abbiamo pochi punti, anche se c’è un campionato livellato verso il basso. La Lazio la considero la squadra favorita per raggiungere la terza posizione, anche se la questione Scudetto potrebbe non essere ristretta solamente a Juventus e Roma. Adesso avremo delle partite difficili contro i giallorossi e contro il Milan“.

Nonostante la sconfitta di Parma ed i pochi punti in campionato Mazzarri continua ad essere saldo sulla panchina nerazzurra: “Ripeto, abbiamo pochi punti in classifica ma non c’è assolutamente un’emergenza che riguarda l’allenatore. I rapporti tra Moratti e Thohir continuano ad essere buoni, continuano a sentirsi spesso. Chiaro che l’addio di Moratti forse ha potuto influire sulle prestazioni del gruppo“.

Chiusura dedicata al calciomercato di gennaio. Potrebbe tornare il difensore Rolando: “Ci piace e conosciamo bene le sue caratteristiche, potrebbe tornare nella nostra squadra“.

Fonte: goal.com