Fassone: ”La priorità è rinforzare l’attacco, gli esuberi dovranno andare via per non restar fermi un anno”

Direttamente dal ritiro dell’Inter in quel di Riscone di Brunico il direttore sportivo dei nerazzurri Marco Fassone fa il punto del mercato, queste le sue parole: “Siamo contenti del lavoro fatto sin ora ma non abbiamo ancora completato la nostra campagna acquisti, in questo momento la nostra priorità è rinforzare il reparto offensivo dove siamo numericamente pochi, a centrocampo e difesa invece siamo abbastanza completi.

E’ ovvio che oltre alle entrare dovremo pensare anche a ridurre la rosa a 25 elementi com’è previsto dalle nuove regole, alcuni ragazzi dovranno trovarsi una nuova sistemazione se non vorranno star fermi un anno. Su Salah posso dire che con i dirigenti dellaFiorentina abbiamo avuto un chiarimento, non abbiamo mai trasgredito le regole ma siamo rimasti soltanto alla finestra ad osservare la situazione”.