Fassone: “Indagine FPF? Non sono preoccupato”

Poco dopo essere uscito dalla sede della FIGC, dove era impegnato in una riunione della commissione questione arbitrali, Marco Fassone è stato fermato dai giornalisti presenti per parlare di quella che è la situazione attuale dell’Inter, legata a doppio filo a quella che sarà la decisione dell’Uefa sulla pena da infliggere alla società nerazzurra per il mancato rispetto delle norme del fair play finanziario.

Tuttavia il dirigente nerazzurro si dimostra sereno all’idea dell’incontro con i vertici del calcio europeo: “Preoccupato dall’indagine Uefa? Non particolarmente, attendiamo le comunicazioni dell’Uefa e poi le valuteremo. La situazione di Inter e Roma confermano che il calcio italiano non è in buone condizioni? Non farei la connessione tra le condizioni di Inter e Roma e il calcio in generale. Inter e Roma, si sa, sono sotto analisi della Uefa per i bilanci degli ultimi tre anni e su questo faranno il loro percorso. Le condizioni del calcio italiano sono più generali e il discorso è più complesso da affrontare

FONTEfcinternews.it