Fair Play finanziario: scandaloso cambio di regolamento

Michel Platini Sanzioni morbide o, comunque, non da strapparsi i capelli. All’inizio di maggio, come spiegato dallo stesso Platini, saranno annunciate le prime decisioni legate al tanto chiacchierato Fair Play finanziario ma il rischio di essere esclusi dalle massime competizioni europee è scongiurato: “Se vi aspettate lacrime e sangue resterete delusi. Ci saranno delle cose dure ma non esclusioni dalle competizioni europee”, le parole del numero uno dell’Uefa al quotidiano Parisien.

Platini sottolinea come il calcio si stia già adeguando alle nuove regole finanziarie: “‘Basta guardare le perdite accumulate dai club europei che sono passate da 1,7 miliardi di euro a un miliardo durante questa stagione. Quindi siamo sulla buona strada anche se alcuni club sono ancora a rischio…”. Il riferimento è, ad esempio, al PSG: “Diciamo che il modello economico del PSG è particolare e atipico. Questo contratto con l’ufficio del turismo del Qatar (200 milioni all’anno al club ndr) è innovativo, è il minimo che possiamo dire…”.

Nei prossimi giorni, quindi, le prime “pene” legate al Fair Play. PSG, Manchester City, Monaco, la lista delle squadre a rischio sarebbe piuttosto lunga.

Fonte: sportal.it