Euro2016, Manaj attacca il CT: “De Biasi un bugiardo, non faccio il lecchino”

In quasi tutti i trionfi c’è una nota stonata e l’Albania non ha fatto eccezione. Mentre tutti festeggiano la storica qualificazione all’Europeo, c’è chi come Rey Manaj pensa a sfogarsi su Facebook contro il ct Gianni De Biasi.

Il giovane attaccante albanese dell’Inter ha negato categoricamente di aver quasi pregato De Biasi di convocarlo con la nazionale maggiore: “Ho visto tanti articoli – ha scritto sul proprio account ufficiale –  che mi hanno dato molto fastidio, cose non vere riportate da persone che rappresentano la nazionale maggiore”.

Manaj non si sente affatto un lecchino: “La persona che ha detto che io gli scrivo tutti i fine settimana, per fargli vedere i minuti giocati, ha solo detto bugie. Non ho mai guadagnato le cose “leccando e pregando” nessuno, ho sempre guadagnato tutto con il sudore e la sincerità insegnata dalla mia famiglia”.

Anche De Biasi sarebbe un bugiardo secondo Manaj: “Visto che Gianni De Biasi dice che gli scrivo tutti i fine settimana, faccia vedere a tutti i messaggi. Gli ho scritto una volta sola dopo la partita contro la Serbia, fino a quella data non avevo nemmeno il suo numero. Pubblico questo perché non voglio che mi siano messi i piedi in testa con bugie su di me”.

“Tutto lo stato albanese – ha concluso –  sa che io do tutto per quella maglia, non attraverso i messaggi, di cui non ne ho mai mandato a Gianni De Biasi! Ho scritto questo perche sono consapevole di non aver mai venduto la faccia e il cuore a nessuno, ma per il mio popolo sono stato sempre sincero”.