Esulta come Klose è muore. Hernanes: “Io continuerò a fare il salto mortale perché…”

Hernanes-DodoLa tragedia che si è verificata nei giorni scorsi in India ha riportato alla ribalta il tema delle esultanze acrobatiche, da molti considerate troppo pericolose.

Peter Biaksangzuala, 23enne centrocampista di una squadra locale indiana, è morto dopo aver festeggiato un gol della sua squadra cercando di imitare le capriole del laziale Klose: fatale per lui la rottura del midollo spinale.

Globoesporte ha contattato, a tal proposito, l’interista Hernanes, che fa del salto mortale un suo marchio di fabbrica. Da sempre, infatti, il centrocampista nerazzurro esulta così ed è lo stesso brasiliano a confermare che continuerà ad essere questa la sua esultanza: “Sono rimasto profondamente addolorato per quanto successo in India, è stata davvero una tragedia. Per quanto mi riguarda, mi sono allenato molto su questo movimento fin da quando ero ragazzo ed è diventato per me un movimento naturale, molto facile da eseguire. Mi sento sicuro e non vedo alcun rischio. Per questo, continuerò ad esultare in questo modo”, ha spiegato Hernanes, che ha esultato così anche domenica sera dopo il gol del 2-2 contro il Napoli.

Fonte: fcinter1908.it