ESCLUSIVA – Giulio Tedeschi (Ag. Fifa): “Sarà più importante il post derby. Pioli, De Boer e Gabigol…”

Il Derby della Madonnina è stato definito da molti una partita a se stante. Teoria relativamente veritiera, come affermato dall’agente Fifa Giulio Tedeschi, in esclusiva per Bauscia.

Pioli sembra essere l’allenatore giusto per carisma ed esperienza. Concordi con questa scelta societaria?
Pioli è sicuramente un tecnico preparato, come lo era Frank De Boer che purtroppo non si è potuto apprezzare per via di una tempistica sbagliata completamente. 84 giorni sono pochi per valutare un allenatore. Pioli dove è stato ha fatto bene. Bisogna perseverare e far valere un progetto duraturo, altrimenti l’errore non cambia.Non è utile, cambiare un tecnico ogni stagione, altrimenti si mina tutto il percorso di crescita.

Quali sono, al di là delle speculazioni giornalistiche, i problemi più pressanti per il nuovo tecnico?
Il problema più complesso sarà l’adattamento. Pioli dovrà portare l’Inter a essere consapevole dei propri mezzi. La parte psicologica sarà importante, e di conseguenza l’allenatore dovrà svolgere un lavoro certosino per riavere i giocatori al 100%, e in grado di contribuire alla causa comune nerazzurra.

Gabigol ha sofferto tantissimo la scarsa considerazione da parte di de Boer. Il talento brasiliano rappresenta un valore aggiunto, o è stato caricato di responsabilità eccessive?
Gabigol è stato pagato tanto, e l’adattamento al tatticismo italiano, deve avere il suo corso. Gabigol ha giocato sempre come esterno destro. È speculare a Candreva. Gli esterni verdeoro sono agili, esili e necessitano di entrare in condizione, dovendo farsi i muscoli.

Il passaggio del turno in Europa League, è ancora possibile?
Il cammino europeo dell’Inter, è stata una tra le sorprese più negative. Infatti, il bilancio attuale mette alle corde la formazione nerazzurra, e non è comunque detto che il tutto si risolva in positivo. Sicuramente, serviranno sei punti, poi attenzione alle altre avversarie del girone, che non erano comunque irresistibili.

Ringraziamo Giulio Tedeschi per la disponibilità e cortesia.