Errori arbitrali: la Juve risponde “No Comment” con allegato il referto di Palazzi

No comment in tutti i sensi.
Non so se ridere o piangere per quello che è successo nelle ultime 24 ore. All’Inter viene negato un rigore nettissimo, Stramaccioni lo reclama a gran voce e viene espulso. Ma quello che succede dopo ha dell’incredibile, la risposta dell’arbitro: “Voi dell’Inter dovete solo star zitti!” Cosa? L’arbitro in questione è Giacomelli, un novellino della serie A, solo nove partite arbitrate.Ma da dove viene tutta quest’arroganza per un giovane arbitro che dalla serie A ha solo da imparare e fare esperienza? Questo è il rispetto per le altre persone?
Cellino poche settimane fa aveva parlato di “sudditanza psicologica” verso le grandi…perbacco! Di sudditanza psicologica non ci è mai stata nè dovrà mai esserci, perché l’Inter non ha bisogno di questo, e d’altronde dopo questa frase poco felice nei confronti dell’Inter, possiamo affermare che la squadra in quel senso non è una grande, è come tutte le altri squadre che ogni domenica deve affrontare direzioni arbitrali a dir poco scandalose.
Comunque, dopo una partita “rovinata”, l’Inter annuncia il silenzio stampa, l’unico a rilasciare dichiarazioni é Massimo Moratti: “Lì c’era un rigore grande quanto una casa. Non c’è nessun disegno dietro, solo grande incapacità e gravi comportamenti da parte del sistema arbitrale. Quale disegno! Se così fosse, sarebbe molto grave perché è una situazione che ho già vissuto in passato e che non vorrei rivivere… “
Fin qui, tutto ok. Poi in serata un comunicato ufficiale da parte della Juventus, un “NO COMMENT” con allegato un referto di Palazzi in cui vengono spiegate colpe e pene riguardo calciopoli. Tra quelle righe si parla di una Juventus colpevole e retrocessa in B e di un’Inter non condannabile per prescrizione. Ok, ma qual é il punto?
L’Inter gioca una partita contro il Cagliari, si lamenta del sistema arbitrale e risponde la Juve? Una nuova frontiera del calcio forse? No! Un club che semplicemente non viene interpellato, non viene minimamente citato, ma si sente chiamato in causa quando si parla di errori arbitrali…
Ma davvero? Coda di paglia forse?