A due mesi dalla riapertura del calciomercato invernale, le voci nel mondo Inter sono sempre più pressanti: Christian Eriksen a gennaio andrà via. E’ quanto si legge stamane nell’edizione della Gazzetta dello Sport, in un articolo in cui si fotografa la situazione del centrocampista danese che non ha mai trovato il feeling con Antonio Conte. L’ex Tottenham e il suo entourage – scrive il collega della rosea – accarezzano l’idea di fare le valigie a metà stagione, anche perché nelle ultime settimane l’opzione Paris Saint-Germain è tornata viva. Si parla di prestito, una formula che irrigidisce i vertici interisti, soprattutto la proprietà: Steven Zhang ha detto chiaramente a Marotta e Ausilio che non intende cedere i suoi giocatori a titolo temporaneo, come già successo per Radja Nainggolan con il Cagliari. E per ora quel veto resiste. Anche per Eriksen, ovviamente.

I prossimi giorni da qui a gennaio appaiono decisivi, con il club di Viale della Liberazione che aspetta una proposta convincente per il giocatore. E, come detto, sotto questo profilo la candidatura più accreditata è proprio quella dei vice campioni d’Europa, già acquirenti di Mauro Icardi a fine maggio: 50 milioni di euro più bonus che risolsero una grana non da poco. “E se la storia si ripetesse?”, chiosa la Gazzetta dello Sport.