Effetto domino sul calciomercato

Manchester, Monaco e Madrid: da queste tre città (che vantano squadre campioni nazionali) con la stessa lettera iniziale, proprio quella di Mancini appena tornato a Milano, passa il mercato di gennaio in casa Inter.

FATTORE K – Il tecnico nerazzurro porterebbe volentieri con sè un terzino sinistro che ha già allenato al City: il serbo Kolarov (ex Lazio) o il francese Clichy. Prima di dare un eventuale ok al trasferimento di uno di loro due, i campioni d’Inghilterra devono prendere un altro giocatore in quel ruolo. Non a caso nella giornata di ieri il giovane francese del Monaco, Kurzawa è stato a Manchester, dove ha assistito alla partita di Champions League contro il Bayern Monaco su invito del club allenato da Pellegrini.

SHAQIRI LIBERA CERCI – In forza ai campioni di Germania allenati da Guardiola c’è un altro elemento che piace all’Inter: Xherdan Shaqiri. Il presidente onorario del Bayern Monaco, Franz Beckenbauer dà il via libera alla partenza del nazionale svizzero: “Il club ha già inviato qualche segnale al ragazzo, che può andare via nel prossimo mercato di gennaio. Personalmente voglio giocatori che desiderino stare qui con noi, altrimenti è giusto che vadano in un’altra squadra”. Shaqiri interessa pure all’Atletico Madrid, a sua volta pronto a rispedire in patria Cerci, che farebbe proprio al caso dell’Inter.

ICARDI E KOVACIC – In cambio i campioni di Spagna allenati da Simeone chiedono un’opzione su Icardi. L’attaccante argentino ha diversi estimatori anche nella Premier League inglese, dove secondo il Daily Express se lo contendono Chelsea, Liverpool e Tottenham. Passando all’altra sponda della capitale spagnolo, i campioni d’Europa del Real Madrid allenati da Ancelotti sono pronti a tornare alla carica per Kovacic. Il giovane e talentuoso centrocampista croato, così come Icardi e Handanovic, sta trattando il rinnovo del contratto con l’Inter.

FONTEcalciomercato.com