Eder apre all’Inter: “L’interesse fa piacere Deciderò con Ferrero”

C’è l’apertura di Eder all’Inter. L’attaccante della Sampdoria, in un’intervista al Corriere dello Sport, ha fatto l’occhiolino a Mancini: “Non nego che fa piacere l’interesse dell’Inter, conosco la storia del club nerazzurro e so quello che ha vinto”. Ferrero non vuole privarsi dell’italo-brasiliano: “Il mio futuro lo deciderò insieme ai dirigenti. Il prezzo sul mio cartellino lo deve fare Ferrero. Ma sul mercato può succedere di tutto”.

L’Inter non ha fatto ancora l’affondo decisivo: “L’interesse dell’Inter c’è stato la scorsa estate, ma non si è concretizzato. Ho letto che sono tornate a circolare queste voci, il mio procuratore non mi ha detto nulla al riguardo, ma sul mercato può succedere di tutto. Io però ribadisco che alla Sampdoria sto bene. Ho sempre detto che la mia priorità era il rinnovo e restare a Genova. Sono grato alla Samp, una società che mi ha dato tanto”.

Eder è riconoscente a Ferrero: “È una persona alla quale noi giocatori vogliamo bene. Il prezzo del mio cartellino lo deve fare lui. In estate gli avevo promesso che, se avesse fatto uno sforzo sul mio contratto, sarei rimasto volentieri. Non si è tirato indietro e lo ringrazio”.