Ecco Miranda, come cambiano le gerarchie?

Come scrive La Gazzetta dello Sport, la possibilità di impiegare finalmente Joao Miranda cambierà le gerarchie in casa Inter per quanto riguarda la difesa. Due dei sei centrali presenti in rosa partiranno quasi sicuramente e con Juan Jesus adattato a sinistra la sensazione è che la lotta sarà tra Miranda, Andrea Ranocchia e Jeison Murillo.

Gli ultimi due in Cina hanno potuto lavorare insieme, dimostrando un certo feeling. “Il colombiano infatti ha quella rapidità nel breve che tanto è mancata la scorsa stagione. E la giusta cattiveria, malgrado i 24 anni. Ranocchia ha giocato una buona tourné e messo sempre più minuti nelle gambe. Alla faccia di chi gli dà del buono, non ha intenzione di farsi da parte tanto facilmente. Ma in un vero gruppo la concorrenza è il sale di ogni allenamento. Una grande squadra ha bisogno di almeno 16-17 giocatori di livello e in quel ruolo, tra infortuni e squalifiche, ci sarà spazio per tutti. Nel weekend però i riflettori sono tutti per Miranda”, si legge.