E’ sempre colpa sua!

Le solite scuse, le solite storie.
Ricordate quando l’anno scorso Ranieri vinse per sette partite di seguito? Ricordate chi era il grande assente?
E allo stesso modo, ora che stiamo vincendo con così grande continuità, chi è che manca? Sempre lui, Wesley Sneijder.
Croce e delizia della squadra.
Ma quanto possono essere vere le supposizioni dei giornalisti? “Strama deve ringraziare Sneijder perchè non sta giocando…”
Assurdo pensare una situazione simile. Lui, che tanto abbiamo fatto per tenerlo stretto, deve accollarsi colpe non sue?
Lui, sarebbe stata l’unica causa della crisi profonda dell’Inter dell’anno scorso? Impensabile.
Eppure, c’è chi teme il suo ritorno. Ripeto… assurdo!
Secondo quanto riportano i giornali e secondo quanto leggo, un suo ritorno potrebbe rompere l’equilibrio della squadra, potrebbe destabilizzare il centrocampo e un solo giocatore potrebbe farci perdere. Niente di più falso!
A quanto pare tutti in un battibaleno hanno dimenticato il “ritorno del vero Sneijder” con Strama in panchina. Gol su gol, assist e ottime prestazioni.
Ma no, adesso secondo i giornalisti l’Inter dovrebbe temere il ritorno di Wes. Perchè ovviamente i campioni come lui, meglio tenerli in panchina.
Per forza, adesso devono trovare il nuovo capro espiatorio: adesso non c’è Milito con cui prendersela, il suo periodo “bidone: mode on” è terminato da un pezzo (a patto che ci sia mai stato…) ed è tornato il Milito di sempre; ora tocca a lui, a Sneijder.
Ma se tutti questi “attacchi” dovessero avere lo stesso effetto che hanno avuto sul Principe? Allora ben vengano!