Dzeko ai margini del City: Inter destinazione gradita

Dzeko
Edin Džeko

L’Inter cerca il grande nome, ormai nessuno si nasconde. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola analizza la situazione del mercato nerazzurro considerando i nomi che vengono accostati, con più o meno insistenza, in queste ultime settimane.

Edin Dzeko – Nel match contro il Fulham il bomber bosniaco non è sceso in campo, ma sono da escludere – dietro a questo scenario – motivi legati al calciomercato, in quanto l’ex Wolfsburg non si è sentito bene – un principio di influenza – e ieri mattina, poche ore prima della gara, il club ha deciso di tenerlo a riposto. Puntuale, poi, è arrivato un tweet dello stesso attaccante che ha svelato tutto il proprio rammarico: “Non è il massimo della vita sentirsi male il giorno della partita, mi toccherà sostenere la mia squadra davanti alla tv. Buona fortuna“. Indipendentemente da questo discorso, il futuro di Dzeko rimane un rebus: il suo contratto scade nel 2015 e il suo valore di mercato è leggermente calato rispetto al 2011, in linea con il deprezzamento generale. Il vero problema per il giocatore, però, è un altro: comincia a diventare spiacevole la situazione che lo vede, nei piani del tecnico Pellegrini, la terza scelta dietro Aguero e Negredo. Ecco perché l’Inter è destinazione gradita per l’attaccante

Fonte: fcinternews.it