Senza il totem offensivo Romelu Lukaku, l’Inter ha aperto la cooperativa del gol che non ha perso la bella abitudine di esaltare la coppia di centravanti, anzi. Come evidenzia la Gazzetta dello Sport, in termini numerici, l’avvio di Dzeko-Lautaro è addirittura migliore delle prime sei giornate della Lu-La scudettata: 9 gol a 8. Il bosniaco è riuscito a emulare il belga (5 reti), mentre lo score del Toro è migliorato (4 contro 3), nonostante la partita in meno giocata quest’anno a causa della squalifica scontata col Genoa.

Il duo nerazzurro, aggiunge la rosea, viaggia sui livelli delle big d’Europa: nei principali campionati, solo Benzema-Vinicius e Lewandowski-Gnabry hanno fatto meglio. Merito anche di una partenza a razzo dell’ex Roma, che è andato oltre le più rosee aspettative: solo Diego Milito era riuscito a realizzare cinque reti nelle prime sei uscite di A al primo anno in nerazzurro; e prima del Principe del Triplete, lo stesso destino era toccato a Vieri e Ronaldo. Per trovare di meglio bisogna tornare agli anni Quaranta, con Nyers e Quaresima.

FONTEfcinternews.it