Dopo l’ingresso di Lukaku, in tanti si sono affrettati a dare per sfumata la trattativa dell’Inter con Paulo Dybala. Ma è davvero così? Oggi la Gazzetta dello Sport racconta l’evoluzione che può esserci in direzione dell’argentino. E c’è una notizia: entro la fine di questa settimana. Beppe Marotta incontrerà di nuovo l’entourage della Joya, in particolare si vedrà con l’intermediario Fabrizio De Vecchi, mentre non è sicura la presenza di Jorge Antun con il quale c’è qualche angolo da smussare.

Attualmente il parco attaccanti nerazzurri conta Lautaro, Dzeko, Correa, Sanchez, Pinamonti e, con ogni probabilità, Lukaku. Troppi. E se le uscite di Sanchez e Pinamonti sono scontate, per mettere dentro Dybala ne mancherebbe ancora una. “Non è giusto aspettarsi un incontro risolutivo, ma il nuovo meeting servirà magari a rompere il ghiaccio di una trattativa finita in stand by ormai da qualche giorno – spiega la rosea -. L’Inter vuole prendere tempo, questo sarà il senso dell’incontro. Perché i nerazzurri non possono fare altro adesso: ci sono numeri che non tornano, in tema di monte ingaggi”.

L’idea più plausibile appare quella di sacrificare Dzeko (più lui di Correa), ma non è semplice trovare acquirenti per il bosniaco. Dybala, intanto, attende. “Con Marotta ha un patto, non va dimenticato. E resta complicato, nonostante la pausa di riflessione in corso, pensare che l’a.d. possa mollare sul più bello il suo pupillo – assicura la Gazzetta -. Fino a quando resisterà questo patto? Difficile rispondere. Di sicuro, questa impasse può spingere altri club a ragionare intorno al nome di Dybala”.

FONTEfcinternews.it