L’Inter ha scelto Dragovic: servono 8 milioni

Walter Mazzarri ha sciolto le riserve sul suo principale obiettivo di mercato per la difesa dell’Inter: si tratta di Aleksandar Dragovic, centrale del Basilea di 22 anni. Il nazionale austriaco – preferito a Danilo – ha un costo del cartellino fra gli 8 e i 10 milioni di euro. Il club svizzero non accetta contropartite e i nerazzurri dovranno provvedere a un investimento importante. Per questo sta seriamente pensando di cedere Ranocchia.

Dragovic non è esattamente un nome nuovo per la dirigenza dell’Inter e, più in generale, per i top club europei. Anche United, City, Dortmund e Amburgo hanno fatto timidi tentativi per strappare il giocatore al Basilea. Senza successo, perché la società elvetica ha i conti a posto e non deve vendere per forza. L’Inter, però, è attratta dalle qualità del giocatore, che sarebbe perfetto per la difesa a 3 del nuovo allenatore. Dragovic è anche una testa calda ma per ora prevale l’interesse tecnico rispetto a quello comportamentale. Per sborsare 8-10 milioni serve rinunciare a qualche pezzo pregiato. Il nome più in voga è come al solito quello di Ranocchia, la cui valutazione si aggira sui 15 milioni. Per la difesa nerazzurra sono sempre quotati, ma un po’ in discesa, i vari Danilo (Udinese), Paletta (Parma) e Rami (Valencia).

Fonte: Sport Mediaset