Dodò: “Voglio vincere l’Europa League”

DodòArrivato con una trattativa lampo, Dodò si è fin da subito preso in mano la fascia destra dell’Inter di Walter Mazzarri. Con il Real Madrid è stato uno dei migliori, per qualità, quantità e agonismo. La Roma, che incontrerà in amichevole il prossimo 2 agosto è già il passato.

Intervistato da ‘Inter Channel‘, Dodò ricorda con simpatia il suo fugace passato giallorosso: “Sarà bello affrontare la mia ex squadra. A Trigoria ho lasciato tanti amici e sarà una partita diversa dalle altre, ma comunque importante”.

Da buon brasiliano, Dodò è riuscito subito a fare gruppo: “Mi sono ambientato subito e mi sento bene. I compagni mi hanno aiutato molto sin dal ritiro di Pinzolo, cosa che stanno facendo anche adesso negli States. E’ bello stare tutti insieme”.

Le aspettative sull’Inter targata WM2.0 sono molte e Dodò ne è consapevole: “Sarà molto importante e mi aspetto un grande anno, considerando che sarà il secondo con Mazzarri. Il mister conosce già l’ambiente e i giocatori, con la squadra che ora si sta ulteriormente rinforzando. Ora aspettiamo il rientro degli altri nazionali per poter far sempre meglio”.

Una stagione che può portare a grandi soddisfazioni. Dodò pensa in particolare all’Europa League e alla conquista di un posto nella nazionale brasiliana: “La Coppa è una competizione da vincere, al pari del campionato. Saranno tornei che avranno una risonanza in tutto il mondo.L’Inter potrà essere un buon viatico. In nerazzurro avrò la possibilità di essere convocato, ma questa sarà una conseguenza del mio lavoro con l’Inter”.

Ma un passo alla volta. Ora le energie sono sull’Internations Champions Cup: “L’Inter deve tornare sui livelli che le competono. I test contro queste grandi squadre ci faranno capire la dimensione che dovremo raggiungere”.

Fonte: goal.com