Difesa bunker ma in attacco i lavori sono in corso. Perisic…

L’Inter centra dunque il poker in campionato, ancora una volta con il minimo scarto: sino ad ora, infatti le quattro vittorie sono state tutte di misura e decise dall’invenzione di qualche campione: Jovetic nelle prime due corride, poi Guarin nel derby e Icardi ieri.

Secondo la Gazzetta dello Sport, dove i nerazzurri devono migliorare è appunto il sistema offensivo; Perisic ondeggia nel primo tempo, molto trequartista, soprattutto senza palla e poco esterno (4-3-1-2). Dopo va solo in fascia e almeno un paio di sprint si vedono, pur se fallisce l’assist. E’ abituato a rendere più da esterno, anche Mancini pare si convinca. Kondogbia, che talvolta deve inventare anche per Guarin, comincia invece a ridurre il disavanzo fra palle perse e recuperate (13-7) e nell’invito per la rete esce il riflesso delle sue possibilità. I margini di miglioramento sono ampi in attesa delle famose 10 partite chieste da Mancini.