Il derby lancia l’allarme: l’Inter non c’è più. Finisce 3-0 per il Milan

E’ allarme rosso-nero per l’Inter: la formazione nerazzurra esce con le ossa rotte dal derby, che ha visto prevalere il Milan di Sinisa Mihajlovic con un secco 3-0. Partita che sancisce la crisi d’identità dei nerazzurri, che chiudono sotto il primo tempo per un gol di Alex bravo ad approfittare dell’ingenuità di Juan Jesus, poi nella ripresa tentano una sterile reazione fino a quando hanno tra i piedi la grande occasione di un calcio di rigore concesso per fallo di Alex su Mauro Icardi.

L’argentino, però, centra il palo. Da quel momento, l’Inter sparisce dal campo e nel giro di pochi minuti subisce le reti di Carlos Bacca e M’Baye Niang. Parecchie proteste per la direzione di gara dell’arbitro Damato, ma il dato più importante che emerge da questa sfida è la crisi d’identità dell’Inter, ora quarta in classifica a meno nove dal Napoli con il Milan che si porta a meno cinque sui cugini.

FONTEfcinternews.it