Derby d’Italia: chi gufa di più? Tevez o Ronaldo?

A chi si devono fare più scongiuri? A Tevez che assicura lo scudetto alla Juve o a Ronaldo che garantisce all’Inter un secco pronostico di 1-0 nel derby d’Italia?

Vedremo se quello tra Tronchetti Provera ed il brasiliano sarà stato un “abbraccio di Giuda” oppure un vero gesto che sancisce amicizia e stima. I pronostici del resto, si sa, sono così: o li azzecchi o hai portato tremendamente sfiga.

Quanto a Tevez diciamo che potrebbe essersi lanciato in una frase azzardata. Nel calcio certezze non ci sono; puoi essere il più forte e non vincere, puoi essere al novantesimo e segnare il gol decisivo. Finché si è in campo tutto è sul piatto…

Il 14 la sfida sarà caldissima a partire dall’affluenza allo stadio: 71.000 gufi che si giostreranno chi da una parte chi dall’altra con quanti più amuleti possibili per portare “fortuna” alla propria squadra. Eh si, perché anche la fortuna conta in partite così sentite. Ma poi conta il campo, il gioco di squadra, il riuscire a concretizzare le azioni più belle, contano i giocatori e come la regia in panchina li ha strutturati in campo.

Contano giocatori come Palacio, Kovacic, Nagatomo, Jonathan (potrebbe contare un ritrovato Milito) ed un mostro sacro come Handanovic; potrebbero certamente avere peso anche le assenze: la Juve perde Caceres e probabilmente Vucinic. Conta il sostegno dei tifosi allo stadio, conta la preparazione e l’emozione del momento.

Perciò preferisco non lanciarmi in pronostici: preferisco esserci, insieme a tutti voi per sostenere il nostro unico amore. Forza Inter!

Stefania Cattaneo