De Boer si gioca l’Inter in 7 giorni

De Boer, 7 giorni per la vera Inter oppure sono guai. Dopo la falsa partenza nelle prime due giornate di Serie A con un solo punto raccolto tra Chievo e Palermo, l’allenatore olandese è atteso da un banco di prova decisivo nei prossimi tre impegni: dopodomani sera a Pescara, giovedì in Europa League a San Siro con l’Hapoel Be’er Sheva e domenica 18 settembre ancora in casa contro la Juve.

ALL IN – O vola o è panico. Come si legge sulla Gazzetta dello Sport, si tratta di una vera e propria settimana senza ritorno per Frank de Boer, da un mese esatto sulla panchina nerazzurra. In campionato 4-6 punti fra abruzzesi e bianconeri favorirebbero il definitivo cambio di marcia della squadra post Mancini; due pareggi o 3 punti in 180 minuti avrebbero l’effetto di un’aspirina in attesa di tempi migliori; sotto quest’ultima soglia potrebbe invece farsi largo il panico, col serio rischio di travolgere anche la gestione del tecnico olandese. L’ottimismo vola.

FONTEcalciomercato.com