Dacourt: “Si parla di Mancio ma anche chi va in campo ha colpe”

Seppur per un limitato lasso di tempo, alla Samp hanno lasciato intravedere ottime trame e a distanza di qualche anno, oggi Roberto Mancini potrebbe ricomporre il tandem formato da Icardi ed Eder per provare a saziare quella fame di gol che ha colpito la squadra nerazzurra. Questo è quanto scrive l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport:

“Steso da un problema muscolare Jovetic, oggi Mancini potrebbe affiancare ad Icardi, Eder: come succedeva in quella stagione 2012-13 alla Sampdoria. I due, considerando le partite giocate insieme, fecero 11 gol, 7 Mauro e 4 Eder. Si conoscono, sanno trovarsi e in quell’anno blucerchiato giocarono direttamente in coppia, proprio come potrebbe succedere oggi se Mancini si metterà a specchio di Delneri. Il loro affiatamento c’è, resta solo da trovare qualcosa in più in zona gol che permetta alla squadra di non vivere i finali di partita con la stessa ansia vissuta nell’ultima gara contro il Chievo. Ed è proprio dall’abitudine di Icardi di aumentare i propri numeri nel girone di ritorno che Mancini si attende quel qualcosa in più: Eder sa aprire più varchi ed è più altruista, un po’ alla Palacio. E Mauro ne gode”.

FONTEfcinternews.it