Cuadrado-Inter, Mourinho alleato di Thohir: pronti 2 milioni per il prestito e 25 per il riscatto

C’è pure Salah, oltre a Juan Cuadrado, nel mirino dell’Inter. Il sondaggio per il Messi d’Egitto risale a qualche giorno fa, in più l’impasse che sta ancora tenendo in stand-by la Fiorentina potrebbe essere un altro punto a favore dei nerazzurri.

I Viola, infatti, per poter esercitare l’opzione che renderebbe biennale il prestito dal Chelsea, devono prima incassare il sì del giocatore, che in questi giorni si sta guardando intorno tra le offerte di Atletico e Wolfsburg. Per la Beneamata, specifica TuttoSport, si tratta ancora di una trattativa allo stadio embrionale, anche se le antenne di Piero Ausilio rimangono dritte in caso di divorzio netto dalla Fiorentina.

Captiolo Cuadrado – Sul fronte dell’esterno colombiano, invece, l’offensiva di mercato nerazzurra è massiccia, grazie soprattutto all’assist fornito dal rapporto preferenziale con José Mourinho. In settimana, Alessandro Lucci, il procuratore dell’ex Fiorentina, sarà a Londra per certificare quella che è praticamente una separazione scritta coi Blues, punto da quale poi l’Inter prenderà le mosse per cercare in ogni modo di strappare il sì del giocatore. Grazie ai buoni uffici col Chelsea, continua il quotidiano torinese, si può organizzare un affare ‘alla Shaqiri’, permettendo così di dilazionare il pagamento, che verrebbe quantificato con un prestito oneroso di 2 milioni con riscatto fissato a 25, magari rendendolo obbligatorio. Un’opzione articolata studiata per convincere il club di Stamford Bridge e mettere fuori dai giochi la Roma, avversaria temibile di mercato qualora dovesse portare a termine la cessione di Gervinho.

FONTEfcinternews.it