CR7: “L’Inter mi voleva, ma il mio sogno era Manchester. Joao Mario? Vedrete quanto…”

Cristiano Ronaldo è stato premiato come numero 1 della Champions League 2015/16, alzata al cielo di Milano con il suo Real Madrid. Ad affidargli il premio sono stati i lettori della Gazzetta dello Sport e del quotidiano spagnolo come Marca. Ai loro microfoni, Cristiano ha parlato anche dell’Inter, del suo compagno di nazionale Joao Mario e di quel possibile passaggio in nerazzurro che lo ha visto protagonista più di 10 anni fa.

L’Inter ha ingaggiato il suo compagno di nazionale Joao Mario: è un elemento che può far fare il salto di qualità ai nerazzurri?
«Sì, credo sia un vero valore aggiunto: è molto bravo e vedrete che darà tanto. Ci siamo parlati, mi ha detto che in squadra ha grandi giocatori e che il campionato italiano è molto difficile ma che si sta adattando bene. Non conosce ancora la vostra lingua ma tra qualche mese sarà in grado di cavarsela».

A proposito della Serie A, si è sempre raccontato di un paio di società che nel 2003 quando lei era ancora allo Sporting Lisbona hanno cercato di ingaggiarla. Ci svela quali erano?
«L’Inter e la Juventus. Volevano darmi un’opportunità. Però il mio sogno era giocare a Manchester e lì sono andato».

FONTEfcinter1908.it