Coutinho: “spero sia il mio anno”

Il centrocampista dell’Inter Philippe Coutinho ha parlato ai microfoni di Sky Sport24 HD.
Cosa non ha l’Hajduk
“Non abbiamo fatto una buona partita, non siamo riusciti a fare quello che facciamo in allenamento, ma siamo all’inizio e penso che l’importante era passare il turno. Dobbiamo migliorare tante cose, ma adesso c’è tempo in allenamento per migliorare e abbiamo grande fiducia in quest’anno. Sono contento di essere tornato all’Inter, che è una grande squadra, e speriamo di fare una grande stagione”.

Come è andata in Spagna?
“Sono stato in prestito sei mesi, ho preso fiducia, ho giocato tante partite di fila e penso che per un giocatore la fiducia è importante. Sono migliorato un po’ fisicamente”.

Sneijder?
“E’ un fenomeno, giocare al suo fianco e bellissimo, ma io spero di continuare a fare bene in allenamento per fare poi bene in partita. Nel ruolo in cui gioco, l’importante è cercare di arrivare sempre vicino all’area ed è quello che sto cercando di fare”.

Stramaccioni? “Parla sempre con tutti e da fiducia a tutti i giocatori. Da quando è arrivato ha sempre detto che se qualcuno ha qualcosa da dire di parlare con lui. Lui è aperto e questo è importante per una squadra”.

Come ci si sente in mezzo a tanti argentini? “Mi trovo benissimo, sono tutti bravissimi, sono grandi campioni che aiutano noi giovani a fare bene”.

Questo sarà l’anno di Coutinho?
“Spero di sì.. ma spero che sia l’anno dell’Inter”.

Fonte: quotidiano.net