Corsa Champions: Roma avanti ma Inter in ripresa. Il calendario…

Ormai lo sanno anche i sassi: arrivare terzi non è solo salire sul podio del campionato ma è un biglietto per il paradiso del calcio. La terza piazza, infatti, consente di accedere ai playoff di Champions League dove ci sono i milioni della coppa più prestigiosa, altrimenti ci si deve accontentare dei premi (inferiori ma pur sempre interessanti) dell’Europa League. Tutto passa, però, dal terzo posto.

Ad oggi, se lo contendono, Roma, Fiorentina ed Inter. Proprio la formazione nerazzurra, ha cambiato marcia all’improvviso: 2 successi consecutivi dopo averne ottenuti altrettanti nelle precedenti 9 partite. Il trend è positivo come la condizione fisica e quella mentale. La manovra ha ricominciato a trovare sbocchi, Perisic si è acceso, tutti stanno portando un buon contributo.

L’infortunio di Icardi è un problema, ma c’è la speranza di calare l’asso dei suoi gol nelle ultime giornate. Come già detto, tutto o quasi passa dalla trasferta di sabato a Roma. Una sconfitta sarebbe la pietra tombale, una vittoria proietterebbe Mancini a due punti da Spalletti, un pareggio sarebbe prezioso perché poi l’Inter potrebbe sognare un filotto di successi visto che avrebbe una sola grande sfida (col Napoli) mentre le due trappole finali con Lazio e Sassuolo potrebbero essere schivate con la forza delle motivazioni.

I nerazzurri devono però ritrovare quella continuità mostrata a inizio stagione, quando la testa era l’arma in più. Adesso non si può più sbagliare, altrimenti il paradiso della Champions dovrà attendere.

FONTEfcinter1908.it