Moratti: “Spero non ci siano cori contro Balotelli”

Massimo Moratti ha parlato di Mario Balotelli. “Mario è un campione, ma ogni nuova squadra per lui è un trampolino per qualcos’altro, la sua vita è un po’ al limite, questo è il suo carattere – ha detto il presidente nerazurro – Gli voglio molto bene, è uscito fuori da situazioni non facili, spero che riesce meglio possibile anche se mi mette in difficoltà quando gioca contro di noi. Spero non ci siano atteggiamenti sbagliati da parte dei tifosi contro di Balotelli”.

“Non ci saranno cori” — «Io non credo e mi auguro che non ci siano cori razzisti. Milano non è una città razzista e, ripeto, sono convinto che non ci saranno». Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, si aspetta un comportamento civile dalle due tifoserie che domenica sera assisteranno al derby. La gara sará caratterizzata dalla presenza di Mario Balotelli: l’ex giocatore dell’Inter indossa ora la casacca rossonera. «I rapporti con l’Inter sono buonissimi. Non ci sono mai stati problemi di nessun genere. Siamo soci nella societá di gestione dello stadio e c’è solo una sana rivalitá sportiva. Balotelli è stato venduto dall’Inter al Manchester City e ci rimasto per due anni e mezzo. Lui è arrivato al Milan dal City, non dall’Inter. Sono passati tre campionati da quando è andato via dai nerazzurri. Non gli ho parlato del derby e non credo ci sia bisogno di dirgli altro».

Fonte: Gazzetta dello Sport