Antonio Conte, intercettato da Le Iene, ha mandato un messaggio a José Mourinho, nuovo tecnico della Roma: “Si tratta certamente di una bellissima notizia: gli auguro il meglio a parte quando giocherà contro l’Inter. Se lo abbraccerò? Sicuramente, c’è rispetto reciproco. Ma quando c’è competizione vale il detto latino mors tua vita mea”.

Sul suo futuro: “Ci godiamo lo scudetto per adesso, poi vedremo che scelte fare. Sceglieremo quello che sarà meglio per l’Inter”.

Poi è tornato a parlare dello scudetto: “La vittoria del campionato è una bella soddisfazione sia per i giocatori sia per i dirigenti. Anche per me, naturalmente, perché quando divento l’allenatore di una squadra divento anche il suo primo tifoso. Quindi lo sono stato anche di Arezzo, Bari, Siena eccetera. Agnelli? Non mi ha chiamato, ma ha fatto i complimenti a Zhang, questo basta e avanza…”.

FONTEsportal.it