Conte pensa a come sostituire Sensi

Stefano Sensi dovrebbe recuperare per il Borussia Dortmund, ma non è da escludere una sua presenza tra i convocati per il Sassuolo. Lo afferma il Corriere dello Sport, che dunque conferma il pericolo scampato. In ogni caso, Antonio Conte inizia a pensare alle opzioni differenti per ovviare all’eventuale assenza dell’uomo più in forma. “Con la Juventus, Conte ha scelto Vecino, che, dopo un lungo momento di difficoltà, si è ripreso nel finale – si legge -. Le sue caratteristiche, però, sono quelle dell’assalitore, non certo quelle del cucitore di gioco come Sensi, ormai abilissimo anche nell’andare alla conclusione o nell’inserimento in area.

Tenuto conto che l’uruguaiano è in nazionale, al pari di Barella, tutto lascia credere che contro il Sassuolo possa toccare a Gagliardini, altro elemento che ha caratteristiche differenti. La verità è che l’unico, nella rosa nerazzurra, in qualche modo simile a Sensi sarebbe Borja Valero, che però faticherebbe a reggere il ritmo e l’intensità che Conte pretende dai suoi per tutti i 90’”.