Conte: “Ci saremo fino alla fine. Dobbiamo ammazzare sportivamente gli avversari”

Il tecnico dell’Inter Antonio Conte è soddisfatto della vittoria dei suoi alla ripresa del campionato contro la Sampdoria: “Vogliamo giocarci le nostre carte, visto che mancheranno 12 partite e ci sono sei punti di differenza, ma sappiamo che i margini di errore per noi saranno minimi. Spero di avere quanto prima tutti a disposizione. Dobbiamo ammazzare sportivamente l’avversario, quella è la chiave per vincere qualcosa”.

“La sottile differenza, che però è una grande differenza, è che con la Juve abbiamo perso due scontri diretti – spiega a Sky il mister nerazzurro -. Io sono comunque soddisfatto dei ragazzi, hanno fatto bene in entrambe le fasi, con generosità. Ma se vogliamo ambire a fare qualcosa di straordinario bisogna essere più cattivi e determinati in fase di possesso e fare più attenzione sui calci da fermo. I margini di errore sono ridottissimi ma ho fiducia nei ragazzi e nel lavoro, ci vogliono tempo e step ma dobbiamo giocare”.

“Chi ci sta davanti ha più margini di errore, la Juve come la Lazio che può fare qualcosa di straordinario. La Juve ha dimostrato di essere superiore alle altre in questi anni, adesso è più difficile perché le avversarie sono agguerrite e questa situazione ha rimesso le cose in maniera inaspettata per tutti. Però la Juve è sempre forte, determinata, abituata a certe pressioni. Anche la Lazio ha le carte in regola per fare le cose importanti. Noi vogliamo inserirci e rompere le scatole fino alla fine”.