Il colpo del futuro ha già un nome, ed è italiano

Ausilio

Lo ha fatto capire Piero Ausilio, alludendo a due calciatori bloccati nelle ultime ore di mercato. Se uno è finito al Milan, ovvero Giacomo Bonaventura, l’altro è ancora sulla piazza e con un succulento contratto che scadrà nel giugno del 2015. Dopo essere entrato nel mirino di Antonio Conte e dopo essersi eretto a uomo mercato delle ultime ore, Fabio Borini è destinato a rientrare nel calcio che conta da protagonista assoluto.

La scelta di proseguire con il Liverpool dimostra caparbietà e forma mentis da campione consumato, la capacità di rifiutare offerte economicamente vantaggiose come quelle di Sunderland e Qpr in attesa della grande chance di un ritorno in patria è la testimonianza più tangibile di quanto il suo talento sia apprezzato dai nostri club più importanti.

La scelta di Borini pagherà, ed in attesa di passare alla cassa il talento Made in Italy ma calcisticamente cresciuto in Premier League è pronto a giocarsi le sue carte in uno dei reparti avanzati più talentuosi del continente.

Fonte: tuttomercatoweb.com