Clamoroso Handanovic: ha detto sì alla Roma

Svolta importante per il futuro di Samir Handanovic. A rivelarla è stamane ‘Il Corriere dello Sport’, secondo cui, dopo il fallimento della trattativa fra il suo agente e l’Inter per il rinnovo di contratto, in scadenza nel 2016, il portiere sloveno avrebbe espresso il suo assenso per il trasferimento alla Roma.

Il club giallorosso sarebbe dunque in vantaggio sulla concorrenza, Manchester City e Barcellona in primis, per aggiudicarsi le prestazioni dell’estremo difensore. A caldeggiare il suo arrivo nella capitale, oltre al D.s. Walter Sabatini, suo grande estimatore, anche l’attuale titolare della squadra di Garcia, Morgan De Sanctis.

I due si incrociarono ai tempi dell’Udinese (quando lo sloveno fu mandato in prestito proprio per non insidiare il ruolo da titolare dell’italiano) e l’attuale numero uno giallorosso, in tempi non sospetti, avrebbe confidato a una persona di sua fiducia: “Posso fare la riserva in Italia soltanto a due portieri: Buffon e Handanovic”.

Le richieste di Samir, ovvero l’aumento dell’ingaggio dai 2,2 milioni attuali a 3 milioni, sono state respinte al mittente dal patron nerazzurro Erick Thohir. La trattativa per il rinnovo è giunta così a un punto morto, e le possibilità che Handanovic lasci il club nerazzurro sono cresciute vorticosamente.

D’altra parte la Roma ha nel portiere la priorità del prossimo calciomercato. De Sanctis ha rinnovato per un altro anno, ma ha appena compiuto 38 anni, sicché accetterebbe di buon grado di fare da riserva a un estremo difensore di qualità ed esperienza internazionale come Handanovic, il quale a luglio compirà 31 anni. Mentre il giovane Skorupski ha dimostrato di essere ancora ‘acerbo’ per certi palcoscenici, e di aver bisogno di fare ancora un po’ di esperienza.

Per queste ragioni il futuro del portierone nerazzurro potrebbe tingersi di giallorosso già a partire dalla prossima estate.

FONTEgoal.com