Prosegue senza sosta l’affare che dovrebbe portare alla cessione dell’Inter da parte di Suning. Bc Partners sta accelerando i tempi per arrivare all’offerta, un’offerta che dovrebbe già essere per il pacchetto di maggioranza detenuto oggi dalla proprietà cinese.

Ci sono indizi concreti sulla volontà del fondo inglese di chiudere la pratica in breve tempo.

“Una due diligence come quella di BC Partners sull’Inter di solito dura 4 mesi o più. La stanno facendo in 2, segno che l’interesse è massimo. A complicare l’indagine sono i 2 bond da 375 mln quotati a Vienna e Lussemburgo: High Yield Bond su cui avere informazioni non è immediato”, sottolinea oggi Franco Vanni di Repubblica.

L’Inter deve far fronte alla questione stipendi entro il 16 febbraio mentre al 31 marzo è rimandata la questione delle pendenze Uefa, tra cui il pagamento della prima rata dell’acquisto di Hakimi.