Cicchetti (Fifa): “Arriveranno, un centrocampista e un attaccante. Ecco i nomi…”

Ausilio
Ausilio

Ai microfoni di SoccerWeb24.comGianfranco Cicchetti esperto agente Fifa sempre attento alle utime novità, ha analizzato ampiamente il campionato dell’Inter e le possibili mosse di mercato della prossima finestra invernale: “Visto il calendario ci si aspettava che l’Inter facesse qualcosa in più e per fortuna nell’ultima partita ha mostrato una squadra meno piatta che ha saputo rimontare due volte soprattutto al 93′, quindi il bicchiere mezzo pieno lo si ha per questo. Continuano le amnesie difensive, il gioco non è sempre fluido e ci sono alcune lacune di organico che andranno colmate nel mercato di gennaio. Mi riferisco al fatto che arriveranno un altro centrocampista e un altro attaccante, che possono completare l’organico e rendere la squadra competitiva per raggiungere l’obiettivo del terzo posto e andare il più possibile avanti in Europa League, dove si spera l’Inter possa arrivare fino in fondo. Non dimenticandoci che chi vince l’Europa League quest’anno potrà accedere alla Champions, rendendo questo trofeo maggiormente avvincente. 

Per quanto riguarda Icardi, sicuramente arriveranno offerte a fine stagione: è un ragazzo del ’93 di talento che fa gol, è possibile che possano arrivare offerte. E’ stato cercato da vari club stranieri che volevano investire su di lui e poteva essere ceduto. Se si dovessero ripresentare alla Pinetina con un’offerta superiore ai 30 milioni di euro penso che nessun giocatore è incedibile, compreso Icardi.

Per quanto riguarda il mercato, sicuramente ci potrebbero essere degli arrivi: in attacco ci sono diversi nomi, a partire da Borini del Liverpool, per continuare con Podolski dell’Arsenal, Konoplyanka del Dnipro e Kramaric della Dinamo Zagabria, ci sono diversi nomi a centrocampo e si fa il nome di Ledesma. Ci sono diversi obbiettivi che potrebbero essere trattati e centrati. E sicuramente l’Inter non avrà molte possibilità di spesa nel mercato di gennaio a meno che non ci saranno cessioni. Potrebbe arrivare anche Rolando qualora Campagnaro dovesse andar via. Quindi penso che gli investimenti principali l’Inter li farà nella prossima stagione, quando abbatterà ancora il monte ingaggi e potrà fare qualche spesa in più soprattutto se vorrà andare in Europa o centrare il terzo posto. Quindi mi aspetto una crescita costante e continua dell’Inter nei prossimi anni, e sicuramente non ci sarà un cambiamento di trend improvviso e immediato e ci vorrà un po’ di pazienza”.

Fonte: fcinter1908.it