Chicharito Hernandez apre all’Inter

Chicharito HernandezIl Chicharito Hernandez è da tempo seguito dall’Inter per la prossima stagione. Il Daily Express riporta le parole dell’attaccante messicano, ieri in gol con la maglia del Manchester United nel successo contro l’Aston Villa: “Sono ansioso di giocare, ma il mio club non mi prende molto in considerazione“. Parole che hanno tanto il sapore di una richiesta di cessione da parte della punta, insodisfatta dello spazio concessogli dal tecnico Moyes.

GIOCA POCO – Hernandez, 26 anni il prossimo giugno, non gode di un’elevata considerazione da parte del tecnico del Manchester United David Moyes: in questa stagione ha raccolto appena 19 presenze in Premier (appena 4 da titolare), a cui vanno ad aggiungersi 9 apparizioni tra Champions League e coppe nazionali. Ben 8 i gol (solo 3 in Premier in 602′): segnale di come il ragazzo di certo non ha dimenticato come si fa il suo mestiere.

TRATTATIVA POSSIBILE – I contatti tra l’Inter e la dirigenza del Manchester United per Hernandez sarebbero nati già tempo fa: c’era l’intenzione di mantenere nascosto il discorso, già ben avviato, per il trasferimento del messicano in nerazzurro. Arrivato a Manchester, sponda United, nell’estate del 2010 per 6 milioni di sterline dal ChivasEl Chicharito, dopo 3 stagioni giocate ad alto livello (33 le reti siglate negli scorsi anni in Premier League) è ormai finito nel dimenticatoio, condizionato anche da un infortunio subito alla coscia ad inizio stagione.

LE CIFRE – Hernandez ha un contratto con il Manchester United fino al 2016 con un ingaggio pari a circa 2,3 milioni a stagione: almeno 17 sarebbero però quelli necessari per prelevare il cartellino dell’attaccante sudamericano. Il suo profilo è in linea con le nuove direttive imposte dal presidente dell’Inter Thohir: attaccante nel pieno della sua maturazione, Hernandez sarebbe perfetto anche per gli schemi di Mazzarri, solito ad utilizzare giocatori offensivi con le sue caratteristiche. Il messicano è dotato di una discreta accellerazione e rapidità d’esecuzione oltre che un ottimo senso del gol. A giugno le ipotesi che possa vestire nerazzurro sono molto concrete.

Fonte: calciomercato.com