Cesena–Inter (0-1) | Pagelle Bauscia

  • 8Julio CesarL’AcchiappasogniIl successo è gran merito suo. Attento su Candreva e Parolo, strepitoso su Ghezzal.GATTO
  • 6MaiconIl ColossoLa sua furia sulla destra si accende solo a tratti. Suo l’assist del gol.INCOSTANTE
  • 7LucioIL MINISTRO DELLA DIFESAQuando è in giornata dalle sue parti non si passa. In anticipo sia sulle palle basse che di testa.ONNIPRESENTE
  • 6,5RanocchiaRANAHa il grandissimo merito di realizzare il gol vittoria ma in difesa è in perenne sofferenza soprattutto su Eder. In difficoltà anche quando deve impostare.IMPACCIATO
  • 6ZanettiEl TraktorNon spingerà come il Figo dei bei tempi però lotta e corre rendendosi utile in copertura su un ispirato Candreva.COMBATTIVO
  • 6NagatomoBomba NagatomoE’ in forma e lo si vede. Pronti e via ed inizia a macinare metri e metri sulla sua fascia andando vicino al gol. Nella ripresa cala ma in di fase difensiva non rischia niente.SICURO
  • 6CambiassoCuchuSi occupa principalmente della fase difensiva recuperando un gran quantità di palloni.CALAMITA
  • 5Thiago MottaBorrachoNel primo tempo sbaglia una quantità di palloni impressionanti, nel secondo tempo migliora ma sembra essere in riserva.PALLIDO
  • 5CoutinhoToto CoutinhoTroppo leggero per giocare in quel ruolo. Pochi spunti ed in difesa non offre l’adeguata copertura.FRAGILE
  • 5PazziniPazzoFermo in mezzo all’area come un palo della luce. INCHIODATO
  • 6MilitoIl PrincipeNFa molto movimento e a differenza del suo compagno di reparto non si scoraggia vedendo che non arrivano palloni giocabili e se li va a cercare da solo.VOLITIVO
  • 6ObiObi Wan KenobiEntra al posto di Coutinho, in attacco non combina granchè ma compre meglio le avanzate di Comotto.GRINTOSO
  • SVForlanEl CachaRecupero graduale dell’uruguaiano. Pochi minuti per incidere nell’incontro.IN RODAGGIO
  • 6StankovicDekiEntra al 89′ per contenere le avanzate romagnole ma in attacco si rende più pericoloso lui che Motta in tutta la partita sfiorando il gol della sicurezza.RISORSA
  • 6,5RanieriIL LORDIl 442 gli garantisce maggior copertura in difesa e coesione fra i reparti. Per il bel gioco rivolgersi altrove ma 3 vittorie consecutive con
    0 gol subiti sono una ventata di fiducia per tutto l’ambiente. PRATICO
  • Pagelle curate da Simone Trenti – The Bek