Cassano prende il “toro” per le corna

Lui è l’uomo giusto per espugnare Torino, lui che ha segnato 5 dei suoi 88 goal in serie A proprio ai granata. Iniziò ai tempi della Roma quando segnò con un pallonetto il suo primo goal al Toro, quel famoso 5 maggio 2002 che, per ovvi motivi, non siamo qui a ricordare cosa rappresenta per il nostro popolo. Un anno dopo gliene rifila due ampliando il suo bottino, mentre come dimenticare il quarto goal quando in quel di marzo segna il pareggio allo scadere per poi togliersi la maglia e lanciarla addosso all’arbitro dopo un doppio giallo. L’ultimo arriva su una vittoria per 1-3 in coppia con Pazzini. Chissà se potrà agganciare domenica le sue rivali preferite guidando l’attacco nerazzurro in coppia col Principe, ovvero, Parma e Juventus ferme a quota 7. Sperando nell’exploit di Fantantonio ci presentiamo a Torino coscienti delle 3 vittorie ufficiali in trasferta e di un Gillet ancora illeso in quest’avvio di serie A.

Gianmarco Valenza