Cassano: “Niente cagate, promesso. Scudetto? Vorrei vincesse l’Inter ma…”

“Prometto: niente cagate… Non sono qui a svernare, ma per i risultati. Ci sono molti giocatori forti”. Così Antonio Cassano si è presentato alla Sampdoria. Il giocatore blucerchiato ha parlato in conferenza stampa insieme al presidente Ferrero ed ha detto: “Rispetto alla Samp dei miei anni questa è migliore, soprattutto se non parte nessuno come ha detto il presidente Ferrero. Ogni sessione cercavo di tornare qui. Zenga? Aveva delle idee, ma poi la situazione è cambiata. Voglio stare tranquillo. Voglio stare in pace. I media devono avere rispetto. Non fomentiamo sempre”.

“Muriel ed Eder sono fortissimi, non ho sentito Balotelli. Basta con tutte queste invenzioni. Amo questa maglia. Se deve sbagliare, una stretta di mano e vado via. Ma io voglio stare qui . Con Garrone ho sbagliato, spero che in qualche modo sappia che mi dispiace, ma gli ho voluto molto bene. Ferrero ha avverato il mio sogno che era tornare qui. Anche Romei e Osti hanno fatto tanto per me. Voglio mettere Conte in difficoltà. Mi spiace anche per il turno di Europa League, spero ci rifaremo. E comunque se la giocassimo di nuovo la vinceremmo noi. Soriano? E’ forte e io i forti li voglio in squadra. Vorrei lo Scudetto all’Inter, ma la Juve è avanti. Milan favorita se compra Ibrahimovic”.