Caso Alvarez: ecco la posizione ufficiale del Sunderland davanti la FIFA

I tempi forse saranno ancora lunghi per avere un po’ di chiarezza sul caso-Alvarez. Secondo quanto rivelato da Espnfc.com, il Sunderland ha reso nota la sua posizione ufficiale sul caso. I Black Cats non negano i termini dell’accordo contrattuale, ma sostengono che sia l’Inter stessa ad essere venuta meno a tale accordo ostacolando e ritardando nel concedere l’autorizzazione a far operare Alvarez al ginocchio, decisione che ha costretto il calciatore ad essere disponibile solamente per 17 gare di Premier.

Questa mancanza ad parte dei nerazzurri avrebbe fatto saltare l’intero accordo.

Ormani è guerra aperta, e non da oggi, tra Inter e Sunderland sul caso Ricky Alvarez. La posizione dei nerazzurri è ben nota ed è stata spiegata in tutti i modi da Piero Ausilio: c’è un contratto in cui si lega il riscatto obbligatorio di Alvarez alla permanenza in Premier League.

Ad inasprire ancora di più la situazione ci si è messa anche la FIFA. Un portavoce dell’organizzazione calcistica si è espresso sul caso di Ricky Alvarez annunciando che i tempi per la risoluzione della contesa non sono noti e che l’indagine è ancora in corso.