Ricominciamo: ritorno al campionato

Lasciateci sfogare, noi tifosi senza Inter non sappiamo stare… “Ricominciamooo”… il campionato. Si torna in campo e si inizia un nuovo percorso. Ovviamente la classifica rimane e ha il suo peso; si tratta di riprendere con il gioco laddove lo avevamo lasciato.

Non possiamo certamente dire che la sosta natalizia sia servita per recuperare tutti gli infortunati e tra i non convocati per la partita contro l’Udinese vediamo anche Chivu, Nagatomo (con cui ci complimentiamo per il rinnovo del contratto sino al giugno 2016) con l’aggiunta di Ranocchia (squalificato) e ancora Sneijder, che ci auguriamo possa risolvere presto questa situazione e intanto lo ricordiamo con malinconia pensando alla grandissima gara della scorsa stagione al Friuli.

Tra i 22 convocati risuona Handanovic, temuto per le sue doti da leader dallo stesso Guidolin e da tutta la sua ex Udine; ricordiamo il neo acquisto Rocchi che suscita grande curiosità (dopo aver suscitato non particolare euforia al suo arrivo come vice-Milito, ma semplicemente una normale buona accoglienza). Sarà una gara interessante.

Una partita che mostrerá il percorso da riprendere e soprattutto da ricominciare nel vero senso del termine: infatti noi nerazzurri siamo terzi a pari merito con la Fiorentina di Montella, quel club viola che già mette nervosismo se si pensa che ha acquistato Rossi; non lo volevamo infatti all’Inter?

E allora, cosa ci auguriamo che ci porti la Befana dato che Babbo Natale ha latitato? Un TOP player? Sappiamo che nemmeno al 6 gennaio accadono i miracoli… Basterebbe già un Lodi anche se Pulvirenti fino a giugno non vorrebbe lasciarlo andare o uno Schelotto che, puntato dall’Inter, ha tantissima voglia di giocare a San Siro accanto a Zanetti (e chi lo segue su Twitter ne ha già la certezza). A buon intenditor…

Un saluto a tutti gli Interisti e a tutte le monelle per la nostra festa