Cambiasso: “Certe valutazioni non mi spettano. Adesso non penso al rinnovo”

Thohir è pronto a muoversi sul mercato per puntellare la sua Inter. Esteban Cambiasso non si sbilancia però sui volti nuovi che potrebbero sbarcare alla corte di Mazzarri nella finestra di gennaio: “Queste valutazioni non spettano ai giocatori, sono l’allenatore e la dirigenza che devono capire se c’è bisogno di fare qualcosa in più per migliorare la squadra. Chi è qua dà sempre il massimo in campo – ha spiegato il centrocampista argentino a ‘Sky Sport’ – Il rinnovo? Vediamo, adesso non è una cosa che mi impenzierisce. Se succede e rimarrò lo saprete solo quando ci sarà la firma”.

MOMENTO INTER – “Il pareggio contro la Sampdoria? C’è ovviamente rammarico, avevamo la partita in mano, potevamo avere due punti in più in classifica. Però non è successo niente, sembrasi quasi che ci siamo presi a botte dopo la partita… – ha chiosato Cambiasso – Kovacic? Ha grandissime qualità e potenzialità, noi sappiamo quanto vale. Però ci sono tanti giocatori bravi in rosa e ne giocano solo undici. Icardi? Sono onorato delle parole del mister, è bello saèpere che in così poco tempo abbia capito il modo di lavorare di noi senatori”.

Fonte: calciomercato.it