Calleri, prima Bologna poi lo sbarco all’Inter L’intermediario: “Fatta” A Capodanno a Milano

Mancini lo apprezza. Zanetti ne parla in termini entusuastici. Icardilo aspetta. E in Argentina lo danno già come un giocatore dell’Inter. Infatti è tutto fatto: contratto di cinque anni e sei mesi in prestito al Bologna. L’attaccante sarà a Milano tra il 27 dicembre e il 3 gennaio. In questi giorni emissari nerazzurri voleranno a Buenos Aires per definire l’operazione.

E a conferma di quanto da noi già rivelato nelle settimane scorse, arrivano allora le parole di Angelo Paradiso, l’agente Fifa che fa da intermediario per l’Italia per il giocatore messosi in evidenza con il Boca: “Ci sono buonissime notizie visto che è praticamente fatta per l’acquisto – ha dichiarato a Il Sussidiario – perché mancano solo gli ultimi dettagli. Stiamo parlando di cifre vicine ai 14 milioni di euro.

C’è una concreta possibilità che possa andare in prestito in qualche società per accumulare esperienza e il Bologna è la destinazione più probabile”. Un’operazione, dunque, molto prossima alla sua definizione.