Calciopoli, per la Juventus è game over: respinto il ricorso sullo scudetto 2006, è dell’Inter

La Cassazione ha respinto il ricorso della Juventus in merito alla revoca dello scudetto 2006, assegnato dalla Figc all’Inter per i fatti di Calciopoli. La sentenza delle sezioni unite della Cassazione è stata pubblicata questa mattina mette la parola fine alla vicenda di 12 anni fa. Già la Corte d’Appello di Roma, accogliendo l’eccezione sollevata dall’Inter – difesa dallo studio legale Cleary Gottlieb – aveva rigettato l’istanza bianconera dichiarando difetto di giurisdizione dei giudici statali.

La Cassazione ha confermato che la controversia rientrava nell’ambito degli organi sportivi in base al “principio di autonomia dell’ordinamento sportivo nazionale” che “costituisce l’articolazione italiana di un più ampio ordinamento autonomo avente una dimensione internazionale”.