Rocchi il vice del vice Milito

I tifosi interisti si interrogano sull’utilità di Tomasso Rocchi, arrivato sulla sponda nerazzurra del naviglio alla veneranda età di 36 anni. L’ex attaccante laziale sembra solo l’ombra del buon attaccante che fu e Stramaccioni si rifiuta di impiegarlo anche quando Milito è assente per infortunio.
Ci si chiede come mai la scelta non sia ricaduta su altri attaccanti più giovani che sicuramente avrebbero potuto apportare maggior aiuto alla squadra senza alcun periodo di rodaggio.
Lo stesso Rolando Bianchi, apprezzato ieri sera al S.Siro è in scadenza di contratto e  portarlo via da Torino non sarebbe stato cosi’ difficile.