Calciomercato, idea Boufal per giugno: serve l’accesso alla Champions

Al lavoro per giugno. Non c’è solo Banega prenotato e Soriano nel mirino nei piani dell’Inter. Perché Piero Ausilio, direttore sportivo nerazzurro, sta lavorando anche allo scouting dei talenti più interessanti in Europa e non solo. Tra questi c’è Sofiane Boufal, trequartista e jolly offensivo del Lille classe ’93 che l’Inter ha visto da vicino più volte.

E per le prossime settimane è previsto un nuovo blitz comandato dal capo scouting Massimo Mirabelli in Francia per tenere d’occhio Boufal, uno dei preferiti nella lunga lista nerazzurra. Già in contatto con gli agenti, Ausilio ha in programma nuovi meeting con l’entourage del ragazzo, su cui c’è grande concorrenza specialmente dalla Premier League, dove il marocchino è apprezzatissimo.

E per questo l’Inter sarà più che attiva nei contatti con i procuratori di questo talento purissimo che verrà osservato continuamente da vicino. Il problema è come sempre legato alla valutazione economica: Boufal costa tanto, siamo oltre i 20/25 milioni e difficilmente Thohir potrà consentire una spesa simile.

Sarà determinante l’ingresso in Champions League per valutare eventuali operazioni del genere; così, l’Inter lo ha inserito nella lista dei desideri qualora si centrasse la qualificazione alla massima competizione europea. E l’ingaggio? Boufal da parte sua gradirebbe tanto un trasferimento in Italia e ha già fatto sapere di voler lasciare Lille nella prossima estate di fronte a una proposta importante.

Nell’ordine di idee di un ingaggio a 2,5 milioni all’anno si può iniziare a discutere, gli agenti ascolteranno e la concorrenza è tantissima.

FONTEgoal.com