Brozovic non gioca più: faccia a faccia per parlarne, gennaio è già vicino

Che ne sarà di Marcelo Brozovic? Non è contento il centrocampista croato di un utilizzo scarso, inaspettato da lui stesso, nella nuova Inter di Roberto Mancini. Perché il posto da mezz’ala fin qui è sempre stato assegnato a Guarin, insieme a Kondogbia e Felipe Melo a completare il reparto. E l’ex Dinamo Zagabria è sempre rimasto a guardare senza particolare entusiasmo per un’annata dove non è più protagonista come vorrebbe.

In estate, Brozovic così come il ds Ausilio hanno bloccato sul nascere l’approccio da parte dell’Olympique Lione; a gennaio potrebbe essere un’altra storia, ma molto dipenderà dal prosieguo della stagione.

Brozovic

Nei prossimi giorni, infatti, è previsto un incontro tra gli agenti di Brozovic e Ausilio per parlare della situazione come delle prospettive per Marcelo, insoddisfatto dell’utilizzo da riserva. Un appuntamento determinante per capire cosa pensare di fare a gennaio.

Nelle idee di Mancini, Brozovic resta un giocatore di spessore; il Mancio non vorrebbe cederlo, in sostanza, perché il croato può prendere il posto e soprattutto è la prima alternativa in mediana in caso di un qualsiasi infortunio.