Brozovic il simbolo di un Epic Inter

Cambiano gli uomini e i moduli, ma l’Inter è sempre solida e cinica. La vittoria contro il Cagliari in Coppa Italia è un’altra bella iniezione di fiducia per Mancini che si sta godendo una rosa davvero ampia e soprattutto competitiva. Zero gol subiti nonostante la difesa inedita con D’Ambrosio e Juan Jesus: Murillo e Miranda sono in buona compagnia. In attacco si è sbloccato Palacio e anche Perisic ha dato il suo ottimo contributo. L’uomo copertina, però, è a centrocampo ed è Marcelo Brozovic. Il croato è cresciuto e con gli ultimi due gol alla “Del Piero” ha trovato finalmente la sua dimensione. Ora per Mancini sarà davvero difficile toglierlo dall’undici titolare perché in uno straordinario momento di forma. L’ex Dinamo Zagabria è anche il simbolo del concetto di squadra grazie al suo hastag #EpicBrozo. Ha fatto impazzire tutto il web con la sua posa e poi ha contagiato anche i compagni come dimostra l’esultanza dopo la rete contro l’Udinese.

Brozovic si è fatto notare anche in Inghilterra e l’Arsenal, che già lo seguiva ai tempi della Dinamo Zagabria, è tornato alla carica. Oltremanica il Telegraph scrive di un’offerta pronta per i nerazzurri di 16 milioni di euro per gennaio: difficilmente Mancini darà l’ok alla cessione, a meno di una proposta indecente. Sullo sfondo c’è anche il Chelsea che, però, ora ha ben altri problemi.