Botta convocato, Icardi di nuovo a casa… Ennesimo giallo in casa Inter

Inizio di 2014 a dir poco agitato in casa Inter. La brutta sconfitta nella tana della Lazio riporta tutti sul pianeta terra dopo il 2013 chiuso col botto del derby vinto. Mazzarri si barcamena fra infortuni, giocatori in odore di partenza, obiettivi di mercato da non fallire e un match, quello di Udine, valido per gli ottavi di Coppa Italia che si preannuncia non certo semplice.

Tre le novità che arrivano dalla rifinitura e soprattutto dalla lista dei convocati: la prima sorpresa è vedere Ruben Botta in gruppo, appena messo sottocontratto dopo 6 mesi di stipendio pagato dal Livorno (che in realtà però non lo ha mai nemmeno visto in fotografia). Partirà dalla panchina questo è certo, anche perchè nelle gambe ha sì e no 15-20 minuti, ma non così impossibile che Mazzarri gli conceda subito la gioia dell’esordio in nerazzurro.

La seconda è quella dell’ennesimo forfait di Mauro Icardi. Dopo la febbre che lo ha costretto a casa nel weekend della Befana (niente Lazio), l’ex Sampdoria si è ufficialmente fermato per un ennesimo fastidio alla zona pubalgica-addominale, quella operata ad inizio novembre. Niente Udinese, niente Chievo. Ma Icardi è sempre più un mistero è c’è chi pensa che la mossa di lasciarlo di nuovo fuori dai convocati sia un chiaro segnale a Thohir. Che Mazzarri stimi un certo Osvaldo non è certo un segreto di stato.

La terza notizia, la meno clamorosa ma pure sempre importante è quella del sicuro utilizzo di Milito dal primo minuto. Dopo lo scampolo contro la Lazio, Diego ha bisogno di riprendere il ritmo partita, di sollecitare il fisico e di tornare al goal. Mazzarri, potrebbe rischiare un turnover massiccio: Carrizo in porta; Campagnaro, Samuel e Andrello in difesa; Nagatomo e Zanetti esterni con Mudingayi, Guarin e Kuzmanovic in mediana. Kovacic dietro proprio al ‘principe’. Nemmeno convocati gli epurati, Belfodil, Pereira e Wallace.

Fonte: goal.com