Bonolis senza paura: “hanno voluto il Milan in champions”

Paolo Bonolis non ci sta, non riesce a far finta di niente e torna perentoriamente sui discorsi già trattati nel recente passato:

“Nel calcio non sempre vince il più forte, certo non è sempre colpa di cause esterne, a volte questo non accade, semplicemente per fortuna o sfortuna, ma questa volta è diverso. Mi sembra evidente che abbiano voluto il Milan in Champions League, gli errori commessi in favore di una squadra sola mi sembrano troppi, prima davano fastidio Inter e Lazio ed hanno provveduto ad eliminarle, dopo dava fastidio la Fiorentina e l’hanno eliminata, è troppo evidente per far finta di non vedere. Certo, chi lavora nel calcio, deve preservare il giocattolo che altrimenti risulterebbe essere cariato e non può dunque parlare di queste cose ma ripeto è troppo evidente per far finta di niente, l’errore dato a Balotelli è qualcosa di grottesco, pare che i calciatori del Milan sappiano che se dovessero trovarsi in difficoltà, in qualsiasi momento, gli basta accasciarsi al suolo. Poi siamo in Italia e quindi va bene così, tutti fanno finta di niente perché quel che conta è il risultato, però, se fossi un tifoso del Milan, non vorrei vincere così, sarei il primo a voler chiarezza, perché se le mie vittorie comportano la bocca storta di tutti, un motivo ci sarà e se fossi un tifoso, vorrei saperlo.